Manuale di Psicoterapia Strategica

Storia, modelli e strumenti delle psicoterapie strategiche. Dalla pianificazione del trattamento alla gestione del paziente, 19 tecniche e 13 consigli utili per la “sopravvivenza” del terapeuta

di Enrico Maria Secci

Dal 1970, le psicoterapie strategiche affrontano in modo rapido e durevole problemi umani complessi come ansia, depressione, panico e problemi alimentari. E’ possibile sciogliere in poche sedute nodi psicologici responsabili di sintomi pervasivi e invalidanti? La risposta che proviene da più Scuole è sì. Questo libro spiega come farlo.

Un Manuale di Psicoterapia completo che illustra storia, modelli e tecniche delle terapie brevi strategiche. Introdotto dal Prof. Gaetano De Leo e dalla Dott.ssa Emilia Gallizioli, fondatori della Scuola di Psicoterapia Strategica Integrata di Roma.

Contiene casi clinici commentati e suggerimenti utili per la pratica in psicoterapia.
Molto apprezzato anche dai non addetti ai lavori.


140 pagine, illustrato

ISBN: 88-87958-32-7
Editore: Carlo Amore
Prezzo: € 22

Difficile reperibilità

L’introduzione

Nel 1998 partecipai a Cagliari a un convegno di Giorgio Nardone e Paul Watzlawick dal titolo “Comunicazione, cambiamento, soluzione rapida dei problemi”. Rimasi affascinato dall’eleganza e dalla chiarezza del modello di psicoterapia che illustrarono, dal loro concetto di cambiamento e dai risultati che produceva nell’applicazione sul campo. Tuttavia ero scettico all’idea che in pochissime sedute fosse realmente possibile risolvere complicati problemi umani come l’ansia, gli attacchi di panico, le fobie e le ossessioni. Nonostante i lunghi anni di studi universitari in psicologia, ero convinto che la psicoterapia dovesse essere un processo necessariamente lungo e dagli esiti incerti. Come la maggior parte delle persone risentivo dello stereotipo della psicoanalisi, del “lettino” e delle libere associazioni. Faticavo a credere che potesse realmente esistere una via più breve rispetto agli approcci tradizionali per aiutare i pazienti a svincolarsi da schemi che si erano costituiti “certamente” nell’infanzia. Ero incline a pensare che quanto più antica fosse l’origine del problema, tanto più sarebbe stato necessario al paziente stare in terapia. Credevo davvero che il terapeuta dovesse impegnarsi in un continuo e lunghissimo “scavo archeologico” nell’inconscio e nel vissuto delle persone perché guarissero. D’altra parte la psicoterapia ortodossa sostiene proprio queste cose, e Nardone e Watzlawick, sia durante il convegno che in diversi scritti, si professano “eretici” rispetto alla “dottrina” delle terapie tradizionali.

Mi misi a studiare sodo, avevo bisogno di capire se i sentieri brevi della psicoterapia strategica, appena tracciati da pochi e coraggiosi esploratori, portassero sul serio alla soluzione di gravi psicopatologie in minor tempo rispetto alla lunga “via maestra” aperta da Simun Freud con la psicoanalisi, poi allargata, asfaltata e ripercorsa per oltre mezzo secolo da approcci anche molto diversi, eppure altrettanto lenti ed estremamente impegnativi per i pazienti.

Durante la Scuola di specializzazione in psicoterapie brevi strategiche, l’Istituto per lo Studio delle Psicoterapie di Roma, e successivamente attraverso la pratica professionale, ho scoperto che la terapia strategica è un metodo incredibilmente efficiente ed efficace per la soluzione rapida dei problemi, e che queste sue caratteristiche la rendono una risorsa insostituibile per la maggior parte delle persone. Infatti, in un limitato numero di sedute una percentuale considerevole di pazienti si libera da patologie limitanti e terribili, risparmiando non solo denaro, ma soprattutto tempo. Nella mia prospettiva, il tempo è tra le poche cose preziose degli esseri umani, e saperlo investire nel proprio benessere vuol dire arricchirsi.

Risolvere un problema in dieci sedute, che corrispondono a circa due mesi di terapia, è tutt’altra cosa che rincorrere una soluzione in anni di analisi. Il divario è enorme, soprattutto perché i sentieri della terapia breve portano proprio dove termina, a volte tortuosamente, la “via maestra” delle psicoterapie tradizionali. Gli studi sulla qualità dei risultati raggiunti dai diversi approcci non registrano differenze significative tra terapie brevi e terapie a lungo termine. Insomma, è come chiedere a un italiano che voglia raggiungere una splendida località turistica: “Preferisci andarci in canoa o in aereo?”. Forse in canoa si esperisce la durezza del viaggio, che per alcuni turisti particolarmente intrepidi può essere suggestiva, ma in aereo si arriva in fretta, più energici, e si spende meno!

Questo libro è il frutto di diversi anni di studio e di lavoro come psicoterapeuta ad approccio strategico, e rappresenta una ulteriore testimonianza dell’efficacia e dell’efficienza dei metodi elaborati da eminenti Maestri sin dagli anni ‘70 perfezionati dai loro illustri allievi (tra cui, soprattutto, Giorgio Nardone, Centro di Terapia Strategica, Arezzo), e una sintesi pragmatica del modus operandi del terapeuta strategico, utile per tutti coloro che vorranno arricchire il proprio lavoro di tecniche e strategie per alleviare al più presto la sofferenza dei pazienti e abbreviare la psicoterapia.

Il primo capitolo racconta la storia delle psicoterapie brevi, ne descrive i presupposti e delinea le fasi della terapia, con particolare attenzione all’orientamento delle Scuole italiane.
Il secondo capitolo contiene indicazioni sulla pianificazione della psicoterapia e descrive diciannove tecniche d’approccio ai problemi del paziente/cliente.
Il terzo capitolo affronta, in modo pratico e operativo, le difficoltà che il terapeuta incontra quotidianamente nell’attività clinica, e suggerisce come gestirle.
Il quarto capitolo racconta casi clinici trattati nel mio studio -Studio SCHEMA, Centro di Consulenza Psicologica e Psicoterapia Breve Strategica, Quartu S.E. (Cagliari)-, che ho descritto esplicitando ed esemplificando le manovre e le strategie utilizzate per risolvere i problemi dei pazienti.

Indice

Prefazione
Ringraziamenti
Introduzione
Capitolo 1
Modelli di psicoterapia strategica
Capitolo 2
Tecniche di terapia breve strategica
Capitolo 3
Prescrizioni strategiche
Capitolo 4
Casi clinici
Note sull’Autore
Bibliografia

Cos’è la Psicoterapia Strategica?

La psicoterapia strategica è l’arte di trasformare i circoli psicologici viziosi che scatenano la patologia in circoli virtuosi, che risolvono i problemi e favorisco il benessere dell’individuo. L’intervento strategico è usualmente di breve durata e si basa su un approccio tattico e focalizzato sui problemi presenti e attuali della persona. Per questo le psicoterapie strategiche risultano particolarmente efficaci: si concentrano sul qui ed ora della patologia e fissano criteri di cambiamento definibili e concreti.

Ricerche condotte negli ultimi vent’anni dimostrano l’efficacia e l’efficienza della psicoterapia strategica (87% di casi gestiti in 7-10 sedute).

A chi è rivolto il Manuale di Psicoterapia Strategica?

Il Manuale di Psicoterapia Strategica è un libro indispensabile per chi si interessa di cambiamento psicologico. E’ un libro che cerca di fare ordine nel complesso panorama dei modelli strategici e aiuta a comprendere come si sono evoluti e in che modo lavorano sui problemi clinici.

Si tratta di un testo teorico, dunque?

E’ un libro molto pratico e concreto, ricco di esempi, di tecniche immediatamente operative e di casi clinici. Per questo è suggerito come testo di studio per chi gli specializzandi in psicoterapia.

Come è nato il libro?

Il Manuale di Psicoterapia Strategica è frutto di un percorso pluriennale di spcializzazione e di approfondimento sulle tecniche in grado di attivare cambiamenti in tempi brevi anche in quei casi che appiaono al clinico particolarmente complicati.

Chi sono i lettori di Manaule di Psicoterapia Strategica?

Psicologi, psicoterapeuti, counsellor e coatch. Tutte figure che lavorano sul cambiamento. Ma il libro è di sicuro interesse anche per chi vuole approcciarsi alle moderne psicoterapie e, prima di intraprendere una, vuole capire bene di cosa si tratta.

Il libro Manuale di Psicoterapia Strategica
è stamapato su carla patinata di alta qualità

 

Il volume essere comodamente ordinato on-line.
L’ordine è sicuro e garantito al 100%  grazie al sistema di pagamento dell’Editore Autorinediti.
Il libro è anche disponibile su Ibs Internet Bookshop e sulle maggiori librerie on-line.

Prenota subito la tua copia a soli 13 euro e ricevila a casa in 4-7 giorni.